Collaborazione con MammeaMilano

di seguito il testo della nostra intervista.


Sottosopra Libreria apre a fine 2018 da un’idea realmente “sottosopra” di due amiche, unite dall’amore per i libri e per i bambini!


L’idea era quella di creare in una zona che conosciamo bene, un luogo dove poter condividere questa passione per la lettura, la gioia di stare insieme, la possibilità di incontrare e di giocare insieme, grandi e piccini e la pretesa di pensare ad iniziative a sostegno della famiglia a 360°.


Sottosopra Libreria l’altro modo di leggere e giocare nasce così in via Negroli 2, in zona 4, facilmente raggiungibile con tutti i mezzi che si trovano sulla direzione per l’aeroporto di Linate, comprese il passante fermata Forlanini e di futura apertura, anche la metro.


Le libraie si chiamano Sabrina e Rossella. Una siciliana, una milanese doc, due mamme, due figli a testa. Seconda Media, Prima Media, Quinta Elementare, Quarta Elementare. Una sposata e Una divorziata. Un gatto e un coniglio. Una educatrice e coordinatrice di nido. Una legata al mondo delle organizzazioni e degli eventi.


Circa otto anni fa hanno aperto a Milano in zona 4 uno spazio d’ arte per bambini LudoEco Naturalmente Bimbi, un luogo dove artisti importanti, hanno appassionato i più piccoli, avvolgendoli con i profumi e le texture della carta, parlando il loro linguaggio. Ballerini, scenografi, artigiani, giocolieri, attori… un luogo tutto in carta, cartone e materiale di riciclo. La mattina questo luogo ospitava un nido famiglia, con 5 nanetti!


Dopo poco meno di due anni, hanno ampliato la parte nido, cambiando location e nome in LudoEco Naturalmente Nido, sacrificando però il contatto con l’esterno, con i bambini più grandi e con i ragazzi che incontravano durante i laboratori e gli eventi. Il nido,però, ha mantenuto e mantiene ancora oggi quella passione per ciò che è “eco” e la certificazione Montessori - ottenuta - ha permesso di dare ancora di più valore a “materiali poveri e semplici”.


Meno di due anni fa è arrivata improvvisamente l’occasione di un piccolo spazio vicino al nido e Sabrina e Rossella hanno subito pensato che quella potesse essere l’occasione per recuperare quel contatto perso, quella sorpresa e quelle emozioni che solo certi incontri possono ricreare ed hanno aperto Sottosopra Libreria!


La loro fortuna è stata essere subito riconosciute come “qualcosa che mancava”…., un luogo dove è bello passare del tempo, un luogo che ha sempre cose speciali da proporre, che organizza incontri per tutti, che scardina tabù e ne parla apertamente, che valorizza le realtà artigiane e crea sinergie, una libreria specializzata sul mondo dei bambini e dei ragazzi, con un focus sul mondo Montessori, che studia iniziative a sostegno della famiglia a 360 gradi e della maternità, che pensa incontri con autori e illustratori.


Sottosopra Libreria è un luogo dove è possibile partecipare a laboratori e corsi per bambini e ragazzi di arte, teatro, fumetto, a laboratori esperienziali per piccolissimi, a corsi di massaggio infantile, a letture per tutti ad alta voce e gruppi di letture, a pomeriggi gioco e tornei di origami e tangram, dove si collabora con le scuole e gli insegnanti.


Unico denominatore la passione per i libri e per i bambini da 0 a 99 anni!


Attivissime oggi sulle pagine social di Sottosopra Libreria per renderla anche un luogo virtuale ed arrivare ovunque allargandosi verso persone e luoghi e possibilità che “non avremmo mai immaginato un anno fa: anche i nonnini…che ci fanno le videochiamate per scegliere il regalo ai nipotini!


Sabrina e Rossella ritengono che il contatto, la possibilità di toccare i libri resti la via preferenziale e che adorano, credono che leggere fisicamente nelle scuole e guardare negli occhi - occhi incuriositi, divertiti, sorpresi - non ha prezzo!


Razionalmente comprendono che, se oggi incoraggiare alla lettura, dare testimonianza di una editoria che pullula di piccole case editrici (molte milanesi) poco note e di grandissima qualità oggi significa utilizzare strumenti digitali ed essere presenti sul web.... beh loro sicuramente non stanno un passo indietro. E hanno trovato il modo anche virtuale di incuriosire i lettori e stimolare la curiosità e nutrire la fantasia.


“I libri vanno annusati e sfogliati, i giochi guardati con attenzione e studiati ma l’online oggi ci permette di conciliare questa situazione di isolamento, e un domani anche esigenze di famiglie e di orari non sempre adatti a tutti.”


"I libri che scegliamo di avere negli scaffali, fisici e virtuali, seguono criteri semplici":

  • la qualità del contenuto

  • l’accuratezza del testo

  • la meraviglia delle immagini

  • l’emozione che suscitano

e fra gli scaffali mancano spesso titoli noti - quelli di moda, molto pubblicizzati e facilmente individuabili anche nei grandi store di libri o nei supermercati, case editrici con grandi possibilità di investimenti importanti a livello comunicativo.


Sottosopra si posiziona in una nicchia a supporto di quelle case editrici, spesso piccole e indipendenti, quasi tutte italiane, che raccontano realtà di spessore e originalità nelle storie e nelle illustrazioni, che presentano volti e persone sempre disponibili a un incontro, ad una lettura